Tumori orali ed orofaringei: utile la Radioterapia post-operatoria

tumori

Tumori orali ed orofaringei: utile la Radioterapia post-operatoria. La radioterapia post-operatoria adiuvante (PORT) incrementa la sopravvivenza nei pazienti più giovani con carcinomi squamocellulari T2N1 del cavo orale e dell’ orofaringe.

E’ quanto emerge da uno studio retrospettivo su 1.467 pazienti effettuato alla Stanford University e pubblicato su JAMA Otolaryngol Head Neck Surg. Il lavoro si prefigge di valutare l’impatto della Radioterapia postoperatoria sulla sopravvivenza nei pazienti affetti da Carcinoma squamoso T1-T2 (T esteso fino max 4 cm) con metastasi in un solo linfonodo (N1) in assenza di fattori istopatologici sfavorevoli (margini positivi, estensione extracapsulare, invasione perineurale o linfovascolare).

I risultati dimostrano che, in pazienti definiti a basso rischio (tumori piccoli, N1, assenza di fattori patologici avversi), la Radioterapia postoperatoria aumenta la sopravvivenza a 5 anni (60.8% con PORT contro 52% senza PORT nel cavo orale e 86.3% contro 78.8% rispettivamente nell’orofaringe).

Un dato significativo che emerge dallo studio è che tali benefici non si riscontrano in pazienti di età superiore ai 65 anni, dove viceversa aumentano considerevolmente gli effetti collaterali della terapia.

Le conclusioni degli autori invitano a tenere in considerazione la PORT nei casi T1-T2 N1 del cavo orale, come ancora suggerito dalle Linee Guida NCCN, ma ad essere prudenti nella deintesificazione delle cure nei tumori orofaringei, dove nei casi HPV indotti T2N1 senza fattori patologici avversi, la PORT non sarebbe più così imperativa.

 

BIBLIOGRAFIA
M.M.Chen, J.P.Harris,W.Hara and V. Divi Association pf postpoperatiove Radiotherapy with survival in patients with N1 Oral Cvity and Oropharyngeal Squamous Cell Carcinoma. JAMA Otolaryngology Head and Neck Surgery 142(12) 2016

 

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Tumori orali ed orofaringei in aumento nei giovani

Trattamenti nei tumori orofaringei HPV correlati

Tumori del Cavo Orale: Ridefiniti i Margini a Rischio

I Tumori dell’orofaringe Hpv Correlati: Entità a se stante?

Carcinomi squamocellulari di testa e collo

Mucoepidermoid Carcinoma of the base of the Tongue. Median transmandibular-translingual approach and reconstruction by a radial forearm free flap

La progressione tumorale delle lesioni precancerose del cavo orale

Lymphoscintigraphy and radioguided sentinel node biopsy in oral cavity squamous cell carcinoma: same day protocol

L’esperienza personale nelle Biopsia del Linfonodo Sentinella nei T1-T2 del Cavo orale

Il ruolo della Medicina Nucleare nella biopsia del linfonodo sentinella nei tumori del cavo orale

L’esame istologico del linfonodo sentinella nei Carcinomi del cavo orale

Linfonodo Sentinella: Esperienza preliminare all’Ospedale San Carlo

Sentinel European Node Trial (SENT): 3-year results of sentinel node biopsy in oral cancer

L’uso del Laser CO2 nella chirurgia del cavo orale

HPV Positività: prognosi migliore nei tumori orofaringe, ipofaringe, cavo orale e laringe

Hpv: Papilloma Virus nel tessuto tonsillare

Trattamenti nei tumori orofaringei HPV correlati

Tumori orofaringei: chirurgia robotica opzione economica