+39 06 80 95 83 91/319/342Casa di cura "Quisisana"

Pazienti OSA: chirurgia meglio della cPAP

Pazienti OSA

Pazienti OSA: chirurgia meglio della cPAP nel ridurre il rischio di gravi patologie associate nei pazienti OSA. Nei soggetti affetti da Apnee Ostruttive (OSA)  l’efficacia del trattamento chirurgico disostruttivo sui tessuti molli è variabile se giudicato esclusivamente sulla base della diminuzione dell’indice Apnea Ipopnea (AHI). (altro…)

Leggi tutto >

Idrodissezione e lesioni cordali dubbie

Idrodissezione

Idrodissezione permette di scegliere il miglior approccio endoscopico alle lesioni cordali dubbie. Uno studio multicentrico italiano (Università di Genova ed Università di Cagliari) ha esaminato retrospettivamente 147 pazienti affetti da eritroleucoplachia medio cordale monolaterale (94.5%) o bilaterale ( 5.5%), sottoposti a biopsia escissionale con Laser CO2. (altro…)

Leggi tutto >

VPPB: rischio dopo trauma cranico

VPPB-dopo-trauma-cranico

VPPB: rischio dopo trauma cranico. Il rischio di sviluppare una Vertigine Posizionale Parossistica Benigna (VPPB) per dislocazione degli otoliti dopo trauma cranico è rilevante, pari al 21% e correlato con la severità del trauma stesso (40% dopo trauma moderato vs 12% con trauma minimo). (altro…)

Leggi tutto >