+39 06 80 95 83 42Casa di cura "Quisisana"

Russamento e Apnee Ostruttive Posizionali

Russamento

Russamento e Apnee Ostruttive Posizionali:un nuovo device per il trattamento (Somnibel®). Circa il 60% delle diagnosi di apnee ostruttive del sonno (OSA) sono legate alla posizione ed evitare di dormire supini può costituire già di per se un trattamento efficace. (altro…)

Leggi tutto >

Apnea ostruttiva posizionale e non posizionale

Apnea ostruttiva

Apnea ostruttiva posizionale e non posizionale: differente l’efficacia del trattamento. I trattamenti atti a risolvere l’ostruzione delle vie aeree antero-posteriore correlata al velo pendulo ed alla lingua risulterebbero maggiormente efficaci nei pazienti con apnea ostruttiva nel sonno posizionale (POSA) rispetto a quanto accade in quelli con forme non posizionali (OSA). (altro…)

Leggi tutto >

Apnea nel sonno: MAD non riduce rischio cardiovascolare

apnea sonno

Apnea nel sonno: MAD utile ma non riduce rischio cardiovascolare. Due mesi di terapia con Oral devices per l’ avanzamento mandibolare (MAD) riducono l’apnea ostruttiva nel sonno (OSA) nei pazienti che presentano forme gravi, ma non hanno alcun effetto sui marcatori infiammatori e metabolici che connettono l’OSA alle malattie cardiovascolari. (altro…)

Leggi tutto >

Apnea con ipertensione infantile

apnea

Apnea con ipertensione infantile la pressione cala con l’Adenotonsillectomia. La maggior parte dei bambini ipertesi con apnea ostruttiva nel sonno (OSA) sottoposti ad adenotonsillectomia vanno incontro ad una riduzione della pressione, unitamente al miglioramento delle apnee entro 6 mesi dall’intervento. (altro…)

Leggi tutto >