Sindrome delle Apnee del sonno (OSAS): Se emerge un profilo di rischio elevato serve l’intervento dello specialista per la diagnosi e valutazione della gravità

WatchPAT è un apparecchio semplice e di facile utilizzo che consente al medico otorinolaringoiatra di diagnosticare e valutare rapidamente la gravità delle apnee notturne anche nei guidatori.

All’inizio del 2016 anche l’Italia ha recepito la direttiva Ue numero 85: sono previsti controlli accurati in caso di sospetta presenza di apnee del sonno per ottenere il rilascio o il rinnovo della patente. La sonnolenza diurna causata dalla sindrome delle Apnee Notturne (OSAS) è responsabile infatti del 24% degli incidenti stradali.

I soggetti con sospetta OSAS presentano : russamento rumoroso e abituale (tutte le notti), persistente (da almeno sei mesi) ‘intermittente’ per la presenza di ‘pause’ respiratorie (apnee), e sonnolenza diurna.

Soggetti a rischio sono considerati anche quelli in cui, oltre al russamento, sia riscontrabile obesità, micrognatia o retrognatia, collo grosso; ipertensione arteriosa farmaco-resistente, aritmie, diabete mellito tipo 2, cardiopatia ischemica cronica, eventi ischemici cerebrali, broncopneumopatie.

Una volta che il medico individua i soggetti ‘con sospetta OSAS’ deve essere effettuato un esame polisomnografico notturno

Uomo sbadiglia     Coppia