Sentinel Node: Eightsnb Symposium

sentinel node

Sentinel Node Biopsy in Head and Neck Cancer: Eightsnb Symposium

Si è svolto a Londra dal 19 al 21 di Aprile l’8th International Symposium on Sentinel Node Biopsy in Head and Neck Cancer. Il Congresso organizzato magistralmente da Mark McGurk e Claire Shelling presso il Royal College of Physicians come Consensus Conference per stabilire le Linee Guida Internazionali per la pratica clinica della metodica, ha visto la partecipazione di un centinaio di medici suddivisi fra Medici Nucleari, Chirurghi Cervico facciali e Patologi, provenienti da diverse parti del mondo.

sentinel node

La Consensus Conference è risultata il momento finale del lavoro di due anni in cui si sono costituiti 3 gruppi di studio: uno di Medici Nucleari, diretto da Girolamo Tartaglione (I), uno di Chirurghi, diretto da Ramco De Bree (NL) ed uno di Patologi diretto da Phil Sloan (UK), sotto lo stimolo e controllo dello Steering Committe costituito da Mark McGurk, Sandro Stoeckli e Maurizio G. Vigili. Sono stati individuati i topics da sottoporre alla validazione dei partecipanti al convegno ed ottenerne la validazione. La prima giornata è stata dedicata al lavoro di discussione e rifinitura nella formulazione dei topics sui tavoli separati dei tre gruppi e poi nella sessione congiunta. Alcuni pazienti sottoposti alla procedura del linfonodo sentinella presso il Guy’s Hospital di Londra hanno preso parte ai lavori contribuendo, con le loro osservazioni, ad arricchire la discussione.

La sera si è svolta la Cena riservata alla Faculty presso la storica Great Hall della Whorshipful Society of Apothecaries of London.

sentinel node sentinel node sentinel node Maurizio Vigili

La giornata di Venerdì 20, dopo una iniziale sessione di Comunicazioni, è stata incentrata sulla discussione e votazione dei topics suddivisi nelle sessioni : Eligibility- Surgery-Positive SNb – Outcomes/management- Pathology e Nuclear Medicine. Ogni tema è stato presentato, spiegato, sottoposto alle domande e commenti dei partecipanti ed infine votato. Si è ottenuto ampio consenso per la maggior parte dei topics. Discussione aperta ed opinioni diverse si è registrata nei punti in cui la recente modificazione del TNM 8th Edition con l’introduzione del DOI (profondità di infiltrazione del tumore) ha reso meno chiaro il comportamento da tenersi nei casi di tumori piccoli con DOI>10 cm, passati allo stadio T3. E’ prevalso di misura il consenso a sottoporre ancora alla procedura di Linfonodo sentinella tumori relativamente piccoli (<4cm) candidabili a chirurgia transorale senza necessità di aprire il collo ed eseguire ricostruzioni con lembi. Controversa è apparsa anche la necessità di sottoporre a Radioterapia i pazienti pN0 con DOI > 10 mm ed a considerare il Trattamento RadioChemio più indicato dello svuotamento latero cervicale nei casi in cui il Linfonodo Sentinella sia stato positivo con stadiazione pN2.

La sessione di Medicina Nucleare, cui ho partecipato anch’io come chirurgo, ha visto la presentazione di un protocollo di trattamento condiviso dai maggiori esperti del problema e validato dall’accordo trovato nell’ultimo congresso europeo di Medicina Nucleare a Vienna. E’ stata valorizzata la metodica di iniezione peritumorale superficiale, la centralità della Linfoscintigrafia con immagini planari precoci anteriori e laterali necessaria per distinguere tra Linfonodi sentinella e linfonodi delle altre stazioni a valle ed il ruolo della SPECT/CT da effettuarsi immediatamente dopo le immagini statiche per fornire migliori definizioni sulla sede e profondità dei linfonodi sentinella. Interessanti e promettenti, ma ancora passibili di miglioramenti, appaiono le nuove tecnologie intraoperatorie (Hend Held gamma camera- 3D Free-Hand SPECT – la fluorescenza o i traccianti ibridi) per permettere la visione dei linfonodi sentinella soprattutto dei tumori del pavimento orale.

 

La giornata si è chiusa con un rinfresco nel giardino del Royal College of Physicians in una Londra molto calda e soleggiata.

sentinel node 

La giornata conclusiva di Sabato è stata dedicata alla presentazione di interessanti Comunicazioni Libere soprattutto sulle tecnologie ibride con traccianti fluorescenti ed uso di nuovi traccianti.

In conclusione il Simposio è stato un momento di incontro, discussione e sintesi fra i cultori della materia e molti nuovi medici che in paesi diversi si accingono a praticare la metodica. Il Linfonodo Sentinella ha guadagnato negli anni riconoscimenti tali da farlo considerare anche nei tumori del cavo orale una procedura validata. In Olanda e Danimarca stiamo assistendo ad una crescente sostituzione dello svuotamento elettivo latero cervicale da parte del linfonodo sentinella nella maggior parte dei Centri Oncologici Cervico Facciali. Nel Regno Unito, come negli USA, è stato riconosciuto ufficialmente dalla Linee Guida Nazionali e qui, come negli altri paesi, vi è la necessità di introdurre uno standard uniforme di applicazione della procedura. Il documento che verrà pubblicato frutto della Consensus Conference di questo Convegno costituirà la Linea Guida che finora mancava e che potrà contribuire ad una diffusione sempre maggiore della procedura.

Per ulteriori approfondimenti si possono consultare i seguenti link:

L’esperienza personale nelle Biopsie del Linfonodo Sentinella

Linfonodo sentinella: Il razionale

Lymphoscintigraphy-and-radioguided-sentinel-node-biopsy-in-oral-cavity-squamous-cell-carcinoma-same-day-protocol-2/

La biopsia del linfonodo sentinella nei tumori della bocca

Il linfonodo sentinella nei carcinomi squamosi del labbro

The-impact-of-superficial-injections-of-radiocolloids-and-dynamic-lymphoscintigraphy-on-sentinel-node-identification-in-oral-cavity-cancer-a-same-day-protocol/

Il ruolo della medicina nucleare nella biopsia del linfonodo sentinella nei tumori del cavo orale

La chirurgia radioguidata del linfonodo sentinella nei tumori del cavo orale

L’esame istologico del linfonodo sentinella nei carcinomi del cavo orale

Sentinel European Trial ….