Polisomnografia con Watch-Pat 300

polisomnografia

Polisomnografia con Watch-Pat 300. Nei pazienti con sospette Apnee Notturne lo studio polisomnografico domiciliare è fondamentale per confermare la diagnosi e fornire il grado di severità del problema.

L’apparecchiatura che utilizzo da anni per testare i pazienti che si rivolgono alla mia attenzione è il Watch PAT 300 ITAMAR.

Ho verificato attendibilità e completezza dei dati clinici e il confort per il paziente nel suo utilizzo, che è domiciliare senza alcun impedimento ad un sonno fisiologico e naturale.

Nel video sono illustrati i tempi di applicazione dell’apparecchio ed  i dati principali che emergono dal referto dell’esame.

Il Watch PAT deve essere indossato la notte immediatamente prima di dormire. Viene montato al polso, indossandolo come un orologio. Il biosensore – sonda uPAT- deve essere inserito al dito indice, portandolo fino al fondo della sonda.

A questo punto viene rimossa  completamente la cartina che ha permesso l’agevole scorrimento del dito all’interno del probe.

Questa sonda optopneumatica misura la condizione della attività vasomotoria nella parte distale del dito in base ad un metodo pletismografico.

Il segnale che si genera, PAT, è un segnale fisiologico che rispecchia le modifiche nel sistema nervoso autonomo causate dai disturbi respiratori del sonno. Il componente ottico della sonda misura l’ossimetria.

A questo punto deve essere posizionato il sensore RESBP (Respiratory Effort Snoring and Body Position) collegato all’apparecchio nella parte posteriore.

Deve essere passato nella manica del pigiama in modo che non disturbi nei movimenti del corpo notturni e fissato con un bioadesivo appena sotto il giugulo. Questo sensore ci da informazioni sul russamento per sforzo respiratorio e sulla posizione del corpo, registrando il segnale di movimento del torace.

L’apparecchio ora è pronto per essere attivato e per registrare. Viene spinto il pulsante di accensione. Il display si accende e segue un veloce chek prima di augurare good night.

Durante la notte in caso di risveglio o di necessità di alzarsi non va mai spento o smontato.

La mattina al momento del risveglio definitivo, va slacciato dal polso e, senza spegnerlo, messo nella apposita valigetta e riconsegnato.

Collegandolo con un cavetto con presa USB al PC dotato dell’apposito software zzzPAT , i dati vengono acquisiti ed in pochi minuti messi a disposizione per l’analisi e la succesiva refertazione.

Watch PAT misura 6 canali: PAT – Ossimetria – Actigrafia- Battito Cardiaco-Posizione del corpo e Russamento.

Analizzando in modo longitudinale i tracciati  possono essere comparati i diversi parametri nelle varie fasi del sonno.

Ad esempio le attenuazioni del segnale PAT identificano eventi di risveglio respiratori sia associati ad apnea od ipopnea, che trovano riscontro nell’aumento delle pulsazioni cardiache e nell’abbassamento dei valori di  saturazione per definire un evento apnoico (AHI) o di disturbo resiratorio (RDI).

Viene altresì chiaramente graficato il rumore respiratorio e l’entità sonora in dB del russamento.

Nel referto completo sono presenti tutti i dati che verranno presi in considerazione per la diagnosi e la stadiazione della Apnea.

I Parametri fondamentali sono l’indice Apnea-Ipopnea (AHI), vale a dire il numero di episodi  di interruzione della respirazione durante il sonno per 10 sec o più , calcolati sull’ora di sonno e l’ODI cioè il numero di eventi di desaturazione di Ossigeno  > 4% o più del livello della linea base della saturazione, per ora di sonno.

I parametri sono differenziati per le varie fasi del sonno (REM – profondo- leggero) e per la posizione del corpo tenuta durante il sonno.

Interessante  è anche la valutazione del russamento in rapporto alla posizione del corpo ed allo stadio di sonno.

Gli eventi principali, compresa la valutazione delle Apnee Centrali, sono graficate con colori diversi per sintetizzarne la comprensione.

Al termine dell’analisi dettagliata i dati essenziali vengono riportati in un referto riassuntivo ed esplicativo per il paziente.

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Apnea Notturna: Valore della Polisomnografia

Attenzione alle Apnee ostruttive del sonno: possono indurre depressione negli uomini che ne soffrono

Apnee Notturne : la diagnosi e l’inquadramento ora è facile

Russamento e Apnee Ostruttive Posizionali

Apnea ostruttiva posizionale e non posizionale

Apnea nel sonno: MAD non riduce rischio cardiovascolare

Avanzamento maxillomandibolare e Apnea Ostruttiva

Apnea con ipertensione infantile

L’apnea del sonno danneggia il tessuto cerebrale dei bambini

Questionario Apnea Epworth Sleepiness Scale

Questionario Apnea American Academy of Sleep

Apnea e faringite: benefici a breve termine della tonsillectomia in età pediatrica

Apnee notturne: trattamento con cPAP migliora la vita sessuale

Eccessiva sonnolenza diurna e nuovo farmaco

Adenotonsillectomia e Apnea nei bambini

Budesonide spray nasale migliora la qualità della vita nei bambini affetti da Apnee notturne

OSAS medio-grave e igiene del sonno

OSAS moderato/severo: chirurgia multilivello meglio della terapia medica

Bambini con OSAS dopo adenotonsillectomia

Chirurgia dell’OSAS: Avanzamento Ioideo

Terapia del’OSAS: La sospensione ioidea

L’uso del laser nella chirurgia delle Apnee Notturne (OSAS)

Sindrome delle Apnee del sonno (OSAS): Se emerge un profilo di rischio elevato serve l’intervento dello specialista per la diagnosi e valutazione della gravità

Associazione fra Osas e Trigliceridi

OSAS Epiglottis Stiffening Operation

OSAS e stimolazione del nervo ipoglosso

Ugulopalatofaringoplastica: tempi chirurgici dell’intervento

La Chirurgia Orofaringea nel Trattamento dell’OSAS

Polisomnografia nei disturbi respiratori del sonno in età pediatrica. Non sempre solo Apnee Ostruttive

Apnea Notturna: Valore della Polisomnografia

Ruolo della Sleep Endoscopy nella diagnostica dei disturbi ostruttivi del sonno (OSAS)

Sleep Endoscopy: selection of cases

Sleep Endoscopy: la procedura operativa

Sleep Endoscopy: protocollo farmacologico

Russamento e Apnee Ostruttive Posizionali

Anche le donne russano. E altrettanto forte