POLIPO ANTROCOANALE: Asportazione endoscopica per via combinata

Polipo antrocoanale

POLIPO ANTROCOANALE: Asportazione endoscopica per via combinata. Il video mostra un caso di voluminoso polipo antrocoanale esteso al rino-orofaringe.

L’esplorazione endoscopica consente di apprezzare l’origine del polipo dal seno mascellare e l’estrinsecazione maggiore della formazione oltre la coana.

La scelta di strategia chirurgica è stata quella di sezionare sotto controllo endoscopico il polipo a livello nasale con pinze di Grunwald, estraendo poi la porzione maggiore del polipo dal cavo orale.

Con microdebrider si completa la resezione endoscopica della porzione endonasale della neoformazione.

Con pinze da presa dei seni mascellari di Heuwieser si asporta la porzione endomascellare del polipo.

La scelta della modalità di asportazione va valutata tenendo conto delle dimensioni della neoformazione.

Non deve essere un “must” l’asportazione in monoblocco, ma va previlegiata la strategia più semplice e meno traumatica per ottenere l’asportazione completa della lesione.

Per ulteriori informazioni, si possono consultare anche i seguenti link:

Poliposi ed esposizione a polveri occupazionali

Poliposi Nasale: Chirurgia endoscopica

Il Polipo Antro Coanale (PAC)

Poliposi nasale, terapia personalizzata limita le recidive

Polipo Antrocoanale: Asportazione endoscopica