Perdita dell’udito in tarda età?

perdita UDITO

Perdita dell’udito in tarda età? Potrebbe essere anche colpa dei reni. Una ridotta funzionalità renale potrebbe portare, nel lungo termine, a un danno uditivo correlato all’età.

I ricercatori americani dell’Università del Wisconsin di Madison (USA), hanno analizzato a distanza di 20 anni i dati di 863 partecipanti che non avevano problemi uditivi all’inizio dello studio.

Biomarker per la valutazione della velocità di filtrazione glomerulare è stata la concentrazione nel siero di cistatina (CysC).

perdita UDITO

Dallo studio emerge che la concentrazione sierica di CysC risulta associata ad un aumento del rischio di sviluppare ipoacusia correlata all’età, anche dopo aver considerato fattori di rischio come la dipendenza dal fumo, la circonferenza vita e i livelli di emoglobina glicata.

Inoltre, una ridotta funzionalità della filtrazione glomerulare, compatibile con una malattia renale cronica moderata o più grave, sarebbe significativamente associata ad alterazione dell’udito.

I risultati vanno comunque interpretati con cautela in quanto “è possibile che fattori come il danno microvascolare, possano influenzare la salute dei reni e dell’udito”.

Nei pazienti con problemi uditivi sarebbe bene fare una valutazione medica generale per evidenziare sia eventuali problemi a livello cardiovascolare che la presenza di malattie renali.

In ogni caso, la cistacina C non può essere considerato un test di screening ma viene usato solo per valutare la gestione del paziente se i test di screening sono positivi.

BIBLIOGRAFIA
R. Schubert, MS; A. J. Paulsen, MS; D. M. Nondahl, MS; et al.: Association Between Cystatin C and 20-Year Cumulative Incidence of Hearing Impairment in the Epidemiology of Hearing Loss Study JAMA Otolaryngol Head Neck Surg. 2018;144(6):469-474.

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Anziani: la perdita dell’udito, anticamera della depressione

Perdita di udito e rischio di nuovi ricoveri ospedalieri

Perdita uditiva e modificazioni nel cervello

Difficoltà uditive per gli anziani in ambulatorio

Giochi al computer aiutano a migliorare l’Udito negli over 70

Acido Folico: i folati aiutano ad avere un udito migliore

Ipoacusia e le 4 D

Ipoacusia. Non ci sento bene: cosa devo fare?

Ipoacusia: gli Esami di Secondo Livello

Perdita di udito sensorineurale improvvisa e fattori predittivi di recupero

Ipoacusia Improvvisa: Emergenza Otorinolaringoiatrica

Otosclerosi e volume piastrinico

Ipoacusia: l’alcool peggiora l’udito nei concerti rock

Trattamento Sindrome di Menière