+39 06 80 95 83 91/319/342Casa di cura "Quisisana"

OSA: la chirurgia riduce rischi di complicanze sistemiche

OSA prof.

OSA: la chirurgia riduce i rischi di complicanze sistemiche. L’efficacia del trattamento chirurgico delle Apnee Ostruttive non deve tenere conto soltanto dell’indice di Apnea ipopnea (AHI), dove i risultati sono variabili, ma del miglioramento clinicamente rilevante delle sequele cardiovascolari, endocrine e neurologiche dell’OSA.

Uno studio statunitense retrospettivo ha messo a confronto l’incidenza di queste complicanze in due gruppi di pazienti con OSAS, trattati :

a) con sola CPAP (49.823 pazienti);

b) con Chirurgia (4269 pazienti) in un periodo di follow up medio di 4.5 anni.

Nei pazienti del gruppo chirurgico si è riscontrato un decremento significativo e duraturo degli eventi cardiovascolari (HR 0.92), neurologici (HR 0.49) ed endocrinologici (HR 0,80) superiore rispetto a quanto riscontrato nel gruppo di pazienti trattati con CPAP.

Contestualmente la chirurgia scheletrica (n=114) e con concomitante riduzione dei tessuti molli (n=18) non ha dimostrato significativa incidenza di complicanze sistemiche.

BIBLIOGRAFIA
Ibrahim B, de Freitas Mendonca MI, Gombar S, Callahan A, Jung K, Capasso R. Association of Systemic Diseases With Surgical Treatment for Obstructive Sleep Apnea Compared With Continuous Positive Airway Pressure. 2021 JAMA Otolaryngol Head Neck Surg. Apr 1;147(4):329-335.2021 doi: 10.1001/jamaoto.2020.5179.

 

OSA prof Questi dati confermano che la chirurgia deve essere considerata parte dell’algoritmo di trattamento in fase precoce dell’OSA soprattutto in pazienti ad elevato rischio di fallimento della CPAP o di non aderenza al trattamento

 

 

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

OSAS moderato/severo: chirurgia multilivello meglio della terapia medica

OSAS medio-grave e igiene del sonno

Avanzamento maxillomandibolare e Apnea Ostruttiva

Chirurgia dell’OSAS: Avanzamento Ioideo

Terapia del’OSAS: La sospensione ioidea

L’uso del laser nella chirurgia delle Apnee Notturne (OSAS)

OSAS Epiglottis Stiffening Operation

OSAS e stimolazione del nervo ipoglosso

Attenzione alle Apnee ostruttive del sonno: possono indurre depressione negli uomini che ne soffrono

Apnee Notturne : la diagnosi e l’inquadramento ora è facile

Apnea Notturna: Valore della Polisomnografia

Sindrome delle Apnee del sonno (OSAS): Se emerge un profilo di rischio elevato serve l’intervento dello specialista per la diagnosi e valutazione della gravità

Apnea ostruttiva posizionale e non posizionale

Apnea con ipertensione infantile

L’apnea del sonno danneggia il tessuto cerebrale dei bambini

Questionario Apnea Epworth Sleepiness Scale

Questionario Apnea American Academy of Sleep

Apnea e faringite: benefici a breve termine della tonsillectomia in età pediatrica

Associazione fra Osas e Trigliceridi

Apnee notturne: trattamento con cPAP migliora la vita sessuale

Apnea nel sonno: MAD non riduce rischio cardiovascolare

Bambini con OSAS dopo adenotonsillectomia

Eccessiva sonnolenza diurna e nuovo farmaco

Adenotonsillectomia e Apnea nei bambini

Budesonide spray nasale migliora la qualità della vita nei bambini affetti da Apnee notturne

Ugulopalatofaringoplastica: tempi chirurgici dell’intervento

Uvulopalatoplastica Laser Assistita (LAUP)

La Chirurgia Orofaringea nel Trattamento dell’OSAS

Polisomnografia nei disturbi respiratori del sonno in età pediatrica. Non sempre solo Apnee Ostruttive

Apnea Notturna: Valore della Polisomnografia

Ruolo della Sleep Endoscopy nella diagnostica dei disturbi ostruttivi del sonno (OSAS)

Russamento e Apnee Ostruttive Posizionali

Sleep Endoscopy: selection of cases

Sleep Endoscopy: la procedura operativa

Sleep Endoscopy: protocollo farmacologico

Decongestione Turbinati con Radiofrequenza al Plasma: trattamento personalizzato

Turbinati: riduzione con Radiofrequenza (Coblation Technology)

La Tecnologia Coblation nella Chirurgia dei Turbinati

Turbinati con Radiofrequenza: approccio Endoscopico in Microchirurgia

Turbinati inferiori: Laser vs Radiofrequenza

Turbinati inferiori: Laser vs Radiofrequenza

Qual’è la tecnica migliore per la decongestione dei Turbinati: Turbinoplastica Chirurgica O Radiofrequenza?

La Radiofrequenza nel Trattamento dei Turbinati

Decongestione Sottomucosa Interstiziale dei Turbinati Inferiori con Radiofrequenza al Plasma

Faringoplastica Laterale: l’intervento

Adenofaringoplastica vs Adenotonsillectomia nelle Apnee Ostruttive severe dei bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *