Noduli Vocali

Noduli-vocali

I noduli vocali sono un ispessimento localizzato della mucosa cordale, al confine tra terzo medio e terzo anteriore della corda vocale vera.

Possono essere unici ma spesso sono bilaterali (noduli kissing).

Sono lesioni relativamente frequenti (17-24% delle lesioni cordali benigne) soprattutto nei cantanti (28%) e nei bambini iperattivi.

Istologicamente i noduli sono una patologia della lamina propria che diviene sede di minimo edema e di fibrosi compatta, con moderata infiltrazione cellulare costituita da qualche fibroblasta e da rari linfociti o istiociti.

L’epitelio di rivestimento si presenta ispessito con acantosi ed aree di cheratinizzazione incompleta: discheratosi, paracheratosi ed ortocheratosi.

Noduli vocali: le cause sono l’abuso vocale o il cattivo uso della voce, che provocano un traumatismo da contatto continuo sulla mucosa cordale.
Inizialmente i noduli sono abbastanza soffici e mobili, poi l’edema aumenta ed i noduli si allargano ed aumentano di consistenza, fino a diventare duri e fibrotici.

Noduli vocali: la sintomatologia è la disfonia. La voce si presenta rauca, soffiata con faringodinia dopo sforzo vocale prolungato. Non esiste spesso un rapporto diretto fra volume dei noduli ed entità della disfonia.

La diagnosi si fa con la Fibrolaringoscopia. Si presentano di colore generalmente biancastro-roseo, piatti, al terzo medio-anteriore delle corde vocali.
Nella prima fase, quando sono molli, la glottide è a clessidra e la disfonia è ipocinetica (da sfiancamento dei muscoli vocali); quando i noduli diventano duri, il precontatto cronico al loro livello mantiene la glottide a clessidra e la disfonia diviene organica, non più disfunzionale, imponendo un trattamento chirurgico.

L’indagine stroboscopica mostra una chiusura glottica alterata, ma l’ampiezza della vibrazione appare normale o solo lievemente alterata. I noduli stabilizzati tendono a rimanere inalterati in ogni fase del ciclo vibratorio, così come durante la respirazione.

Il trattamento logopedico rappresenta il trattamento principale delle disfonie legate a malmenage vocale.

Deve sempre essere proposta quando esiste una richiesta di miglioramento vocale, in particolare nel bambino.

Al paziente viene insegnato il funzionamento della laringe, con la presa di coscienza delle proprie anomalie di funzionamento.

Gli assi di lavoro successivi sono il lavoro respiratorio, il lavoro posturale ed il lavoro vocale propriamente detto.

Quando i noduli sono datati, molto ipercheratosici, con rigidità alla stroboscopia, le possibilità di regressione con la rieducazione sono scarse.

Il trattamento è microchirurgico (microlaringoscopia diretta in sospensione), spesso con Laser CO2.

L’indicazione chirurgica è rara nei bambini fino all’età di 9-10 anni e l’intervento trattamento deve sempre essere preceduto da rieducazione foniatrica (almeno 5 sedute), che si completerà con altre sedute dopo l’intervento ed il periodo di riposo vocale assoluto (5 gg).

 

BIBLIOGRAFIA
– D.Casolino. Le Disfonie: Fisiopatologia Clinica ed aspetti Medico Legali Relazione Ufficiale LXXXIX Congresso Nazionale SIO , San Benedetto del Tronto, 2002, Pacini ed
– J Scarfati Disfonie disfunzionali EMC Otorinolaringoiatria 20-752 A.15 , 2002

 

Per ulteriori approfondimenti, potete consultare anche i seguenti link:

Qualità Acustiche della Voce

Tremore della voce: efficace la tossina botulinica

Le patologie della Voce

Movimenti paradossi delle corde vocali e terapia logopedica

Hai problemi alle corde vocali?

La Disfonia: Quando allarmarsi?

Quando la tosse secca e la disfonia dipendono dal Reflusso?

Evoluzione della voce dopo Cordectomia Laser transorale

La Tonsillectomia non altera i parametri della voce dei cantanti

Fibrolaringoscopia. Luce bianca ed NBI

Polipi Cordali e Reflusso Faringo Laringeo

Riposo vocale dopo Microlaringochirurgia

Laserchirurgia laringea: resezione glottica di recidiva post radioterapia

Laserchirurgia Laringea: Polipo delle Corde Vocali

Fonochirurgia Endolaringea: Sulcus Cordis

Papillomatosi Laringea: Microchirurgia Laser Co2

Laserchirurgia dei Tumori glottici: videointervista

Cisti Intracordale: Fonochirurgia con Laser Co2

Stenosi laringea benigna dell’adulto

Laser Co2 a Fibra-Trattamento Patologia Benigna Laringea

Cisti Sottocordale Anteriore: Laserchirurgia

Laserchirurgia: Patologia Benigna delle Corde Vocali

Laserchirurgia dei Tumori glottici: Indicazioni e Workup diagnostico

Laserchirurgia dei Tumori glottici: Tecnica chirurgica