Microbioma del cavo orale e infiammazioni intestinali

microbioma

Microbioma del cavo orale e infiammazioni intestinali. L’infiammazione della mucosa orale potrebbe favorire la colonizzazione di Enterobacteriaceae nell’intestino, esacerbando l’infiammazione intestinale.

Questo avverrebbe soltanto in presenza di infiammazione intestinale già presente (IBD): è interessante infatti notare che gli stessi batteri non traslocano dal cavo orale al tratto gastrointestinale in individui sani.

L’ infiammazione intestinale sembra in grado di turbare la resistenza alla colonizzazione mediata dal microbiota residente, consentendo ai patobionti orali di superare e sostituire la comune flora batterica.

Inoltre, in una condizione di parodontite cronica, le cellule T del sistema immunitario del cavo orale vengono attivate e possono arrivare fino all’intestino esacerbando l’infiammazione.

Sono queste le conclusioni di  uno studio pubblicato da Nobuhiko Kamada  della Medical and Dental Schools dell’Università del Michigan – Ann Arbor.

Stando ai dati, le malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD), malattia di Crohn e colite ulcerosa, potrebbero essere le manifestazioni intestinali di una disfunzione del microbioma del cavo orale.

L’esacerbazione dell’infiammazione intestinale guidata da organismi orali che migrano nell’intestino potrebbe essere un argomento chiave per convincere i pazienti sulla necessità di preservare la salute orale.

 

BIBIOGRAFIA
Kitamoto , H. Nagao-Kitamoto, R. Hein, TM Schmidt N.Kamada, The Bacterial Connection between the Oral Cavity and the Gut Diseases, The Journal of Dentistry ResearchVolume: 99 issue: 9, page(s): 1021-1029 https://doi.org/10.1177/0022034520924633

Per ulteriori informazioni, si possono consultare anche i seguenti link:

Microbioma orale e tumore testa-collo nei fumatori

Obesità, diabete, periodontiti e microbiota orale

Microbiota orale: quale ruolo nelle Malattie sistemiche?

Cosa influenza il Microbiota orale?

Un consumo eccessivo di Alcool altera il microbioma orale