Linfonodi Sentinella: identificazione intraoperatoria

linfonodi-sentinella

Linfonodi Sentinella: identificazione intraoperatoria con PET-CT con 89-Zr-Albumina nanocolloide e Gamma Probe ad Alta Energia.
L’identificazione del Linfonodo sentinella può risultare difficoltosa quando i linfonodi sono siti strettamente in prossimità del tumore primitivo, come capita nel pavimento orale.

In questi casi la radioattività del sito di iniezione oscura l’identificazione del Linfonodo sentinella (shine-through phenomenon), anche per la limitata risoluzione della linfoscintigrafia planare e della SPECT/CT.

Accanto a diversi studi su come migliorare la visualizzazione intraoperatoria dei linfonodi sentinella, uno studio olandese condotto dalla VU University di Amsterdam e dall’Università di Utrecht ha valutato la fattibilità della identificazione intraoperatoria dei linfonodi sentinella utilizzando come tracciante radioattivo 89Zr-nanocolloidal albumin e un gamma probe manuale ad alta energia.

La linfoscintigrafia utilizzava PET/CT usando 89Zirconium legato all’albumina nanocolloide, che gli autori avevano già dimostrato fornire una elevata risoluzione spaziale limitando l’effetto shine through nei tumori del cavo orale.

Sono stati studiati 5 pazienti affetti da carcinoma del cavo orale, di cui 2 con tumore del pavimento orale.

La biopsia del Linfonodo sentinella è stata effettuata 18 ore dopo la iniezione peritumorale e la linfoscintigrafia PET/CT.

In tutti i 5 pazienti i linfonodi sentinella sono stati identificati con la Linfoscintigrafia PET/CT.

L’identificazione intraoperatoria con sonda probe ad alta energia ha viceversa permesso la identificazione di 10 dei 13 linfonodi evidenziati alla Linfoscintigrafia PET/TC, senza evidenziare altri linfonodi radiocaptanti.

linfonodi sentinella
PET/CT immagini che mostrano la sede di iniezione del   89Zr-nanocolloidal albumin nel pavimento orale di destra e la chiara captazione nei linfonodi del livello IB (2), livello II (1 e 3) e livello III (4) (Heuveling et al.EJNMMI Research (2018)
linfonodi sentinella
High-energy gamma probe e uso intraoperatorio (Heuveling et al.EJNMMI Research (2018)

Le conclusioni degli autori sono che nonostante il miglioramento della definizione spaziale dei linfonodi sentinella da ricercare fornito dalla PET/CT con il tracciante 89Zr-nanocolloidal albumin, le dimensioni della sonda ad alta energia (dovuta allo spazio necessario per ospitare 5 cristalli e fotodiodi indispensabili per la detezione di fotoni ad alta energia 511-keV) costituisce ancora un limite.

La mancanza di un collimatore, la difficoltà tecnica di regolazione e la necessità di una incisione cutanea più ampia per esplorare il campo chirurgico costituiscono tutt’ora un ostacolo nella applicazione clinica routinaria.

BIBLIOGRAFIA
D. A. Heuveling, K. H. Karagozoglu, A. Van Lingen, O. S. Hoekstra, G. A. M. S. Van Dongen , R. De Bree .. Feasibility of intraoperative detection of sentinel lymph nodes with 89-zirconium- labelled nanocolloidal albumin PET-CT and a handheld high-energy gamma probe .EJNMMI Research (2018) 8:15 https://doi.org/10.1186/s13550-018-0368-6

E’ apprezzabile la ricerca di nuove tecnologie che permettano la migliore identificazione dei Linfonodi sentinella anche se, per rendere la metodica utilizzabile dalla maggior parte dei centri, la semplificazione delle procedure ed il contenimento dei costi deve essere un obiettivo altrettanto da perseguire.

La nostra esperienza personale con Linfoscintigrafia statica e dinamica con 99TcNanocolloide e biopsia del Linfonodo sentinella poche ore dopo (sicuramente meglio che 18 ore dopo) ci permette elevatissime percentuali di identificazione ed altissima corrispondenza fra linfonodi indicati dalla linfoscintigrafia e linfonodi radiocaptanti asportati come Linfonodi Sentinella.

 

Per ulteriori approfondimenti sul tema del Linfonodo Sentinella, si possono consultare anche i seguenti link:

Linfonodo Sentinella: validità della biopsia

Linfonodo Sentinella: Chirurgia Radioguidata

Linfonodo Sentinella: surgical consensus guidelines

L’esperienza personale nelle Biopsia del Linfonodo Sentinella nei T1-T2 del Cavo orale

Linfonodi nei carcinomi della Testa e del Collo

Il Linfonodo Sentinella nei Carcinomi Squamosi del Labbro

Il ruolo della Medicina Nucleare nella biopsia del linfonodo sentinella nei tumori del cavo orale

La Chirurgia Radioguidata del Linfonodo Sentinella nei Tumori del Cavo orale

L’esame istologico del linfonodo sentinella nei Carcinomi del cavo orale

Linfonodo Sentinella: Esperienza preliminare all’Ospedale San Carlo

La ricerca del Linfonodo Sentinella: Lavoro d’Equipe

Linfonodo Sentinella – 1: Il Razionale

La Biopsia del Linfonodo sentinella nei tumori della bocca

Sentinel Node: Eightsnb Symposium

Partial glossectomy and sentinel node biopsy with Lugasure Small Jaw