Laserchirurgia: Patologia Benigna delle Corde Vocali

cisti

Laserchirurgia: Il Video mostra due interventi di laserchirurgia per patologia laringea benigna .

Il primo caso riguarda una formazione polipoide plurilobulata del terzo medio-posteriore della corda vocale sinistra. L’aspiratore sollevando la neoformazione evidenzia la base di impianto e l’aspetto superficiale non infiltrativo. Viene posto un tamponcino di Codman bagnato sotto il piano glottico a protezione della cuffia del tubo e della mucosa tracheale. Trazionata la neoformazione con una pinza di Kleinsasser fenestrata triangolare utilizzando il Laser CO2 Lumenis 30 con Acublade a 10 Watt di potenza superpulsato, si inizia a sezionare la mucosa della corda vocale alla radice della neoformazione. Il taglio è estremamente preciso ed esangue. I tessuti con la magnificazione del microscopio Zeiss sono ben riconoscibili. La tensione tissutale favorisce l’azione di taglio. L’asportazione risulta completa nel piano tra mucosa e legamento vocale che appare al fondo del campo operatorio. Rimossa la lesione l’emostasi si completa con tamponcini imbevuti di adrenalina. La maneggevolezza e duttilità del laser permette di rimodellare la corda vocale creando un lembo di mucosa medialmente al legamento vocale che con il tampone viene ribaltato a coprire parzialmente il legamento vocale stesso, ripristinando morfologia e volume cordale.

 

Il secondo video presenta una cisti mucosa intracordale sita al terzo anteriore della corda vocale sinistra.

Con il laser CO2 utilizzando lo spot puntiforme a bassa potenza ( 1 Watt superpulsato) si inizia a delimitare la lesione sulla mucosa cordale. La trazione con la pinza a morso triangolare di Kleinsasser consente al raggio laser, usato sempre con molta delicatezza ed attenzione, di delimitare la cisti. La dissezione si ottiene alternando la sezione dei tessuti dello spazio di Reinke intorno alla cisti con lo scollamento con tamponcino, posteriormente anteriormente e lateralmente. Quando la cisti sembrava quali completamente clivata durante la manovra di scollamento del piano inferiore, si rompe parzialmente la capsula con fuoriuscita del muco. L’importante è mantenere integra la parete della cisti che viene asportata integralmente con il taglio del Laser. Anche in questo caso il Laser consente di rimodellare la corda nella sede residua di asportazione. Viene prima asportata la mucosa in eccesso, poi creato il lembo mucoso nello spazio di Reinke che viene a costituire la faccia della corda operata che fronteggia la corda controlaterale.

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Laserchirurgia dei Tumori glottici: Indicazioni e Workup diagnostico

Laserchirurgia dei Tumori glottici: Tecnica chirurgica

Laserchirurgia dei tumori alle corde vocali

Uso del Laser Co2 in Fonochirurgia

Le patologie della Voce

NBI una nuova tecnologia che permette di differenziare tumore da infiammazione nelle lesioni mucose delle VADS

La Disfonia: Quando allarmarsi?

Cordectomia Laser I Tipo

Edema di Reinke delle Corde Vocali

Edema di Reinke delle Corde Vocali: Tecnica del Flap Mucoso