Immunonutrizione Preoperatoria nella chirurgia oncologica cervico-facciale

immunonutrizione

Immunonutrizione Preoperatoria nella chirurgia oncologica cervico-facciale: diminuiscono ospedalizzazione ed infezioni. L’utilizzo di integratori nutrizionali preoperatori quale rafforzativo della guarigione è un concetto nuovo nella chirurgia oncologica cervico-facciale

E’ stato pubblicato su Head & Neck 2018 un interessante studio retrospettivo britannico (Bristol University) sull’utilizzo della Immunonutrizione basata su un supporto orale altamente calorico contenente ingredienti ritenuti immunomodulanti quali omega-3, arginina e RNA-nucleotidi (Nestle’s ‘Oral Impact).

immunonutrizione

I 411 pazienti dello studio sono stati suddivisi in due gruppi: intervento ( 202) e controllo (209) a loro volta suddivisi in ulteriori sottogruppi.

Il prodotto veniva somministrato 3 volte al giorno nei 5 gg. prima di essere sottoposti ad intervento oncologico con intenti radicali.

La compliance registrata è risultata buona con più dell’80% che era riuscito ad assumere più del 75% della dose prescritta.

I risultati dello studio rivelano che il gruppo sottoposto ad immunonutrizione aveva una ospedalizzazione significativamente più ridotta (6 vs 8 giorni con una media di – 5.5 gg di degenza p 0.001) ed un minore tasso di infezioni della ferita chirurgica, ascessi e fistole (7.4 vs 15.3 OR 0.30 p.006 ).

I risultati migliori si avevano nei pazienti con migliore compliance e nei sottogruppi con pregressa radioterapia o con chirurgia più estesa.

BIBLIOGRAFIA
Aeberhard C, Mayer C, Meyer S, et al. : Effect of preoperative immunonutrition on postoperative short-term outcomes of patients with head and neck squamous cell carcinoma.  HEAD & NECK  2018;40:1057-67.

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Oms indica un nuovo killer: l’inattività fisica

Il Fumo Causa il Cancro: quali i fattori prognostici negativi?

Il fumo uccide ma è anche la principale causa di morte evitabile

Tumori laringei e fumo di sigaretta

Le Sigarette Elettroniche portano gli adolescenti verso fumo

E-cig: in USA cresce il numero dei giovani “svapatori”