La funzione mucociliare nelle disfunzioni tubariche

funzione mucociliare disfunzioni tubariche

Studio della funzione mucociliare nelle disfunzioni tubariche. La tuba di Eustachio ha tre funzioni principali: il mantenimento della normale pressione entro l’orecchio medio; il drenaggio delle secrezioni dall’OM al rinofaringe e la protezione dell’OM da suoni, materiali e patogeni del rinofaringe.

La maggior parte dei test di valutazione della funzione tubarica sono focalizzati sullo studio della funzione ventilatoria non sulla capacità di drenaggio nè sui movimenti peristaltici di aperture e chiusura e tantomeno sulla funzione mucociliare.

Quest’ultima dipende dalla attività delle cellule ciliari, dalle caratteristiche del muco, dalle contrazioni peristaltiche dei muscoli della Tuba e dalla sua pervietà.

Uno studio nordeuropeo e statunitense, recentemente pubblicato su ACTA OTOLARYNGOLOGICA, ha studiato la funzione mucociliare con albumina marcata con tecnezio e con il colorante vitale bue dye in 10 pazienti con disfunzione tubarica, 6 con retrazione timpanica e 4 con otite media cronica con versamento.

La membrana timpanica era integra in tutti i casi ed il timpanogramma risultava tipo C in tutti.

I materiali erano stati iniettati attraverso la membrana timpanica intatta in otomicroscopia in anestesia locale e repertati dopo aver attraversato la tuba in rinofaringe con visualizzazione del blu e con gamma camera per misurare il tecnezio.

Il Blue dye è stato osservato nell’ostio tubarico in 6 su 10 pazienti entro i 30 minuti di osservazione: 5 di questi 6 avevano la retrazione timpanica ed uno solo era affetto da otite media con versamento.

L’attività del tracciante diminuiva dall’orecchio medio alla tuba in 6/10.

Quatto di questi pazienti avevano una retrazione della membrana timpanica e 2 di essi l’otite con versamento.

Le conclusioni dello studio evidenziano come la funzionalità tubarica sia migliore nei casi di retrazione della membrana rispetto a quelli con versamento endotimpanico ed evidenziano come il test con blue dye sia di semplice esecuzione ed attuabile nella pratica clinica, anche il tecnezio fornisce una valutazione quantitativa più accurata.

BIBLIOGRAFIA
Leena Pöyhönen, Ilkka Kivekäs, Juha Silvola, Dennis Poe & Markus Rautiainen   Mucociliary function of the eustachian tube in the eustachian tube dysfunction . Acta Oto-Laryngologica, (2019) 139:3, 238-242

Per ulteriori appofondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Cellule della coclea: un nuovo metodo per ripararle

La disfunzione tubarica migliora con la FESS

Barotrauma dell’orecchio

Vertigine posizionale parossistica benigna

Vertigine Parossistica Posizionale Benigna da otoliti (VPPB)

Vertigine da otoliti ( VPPB): le Manovre Diagnostiche

Vertigine da otoliti ( VPPB): le Manovre Liberatorie

Udito: un’iniezione “di geni” può ripristinarlo

Ipoacusia Improvvisa: Emergenza Otorinolaringoiatrica

Ipoacusia. Non ci sento bene: cosa devo fare?

Perdita di udito sensorineurale improvvisa e fattori predittivi di recupero

Otite media cronica del bambino

Otiti medie acute e croniche: complicanze

Otite Media Effusiva: nuovo dispositivo per la cura

Otite media con versamento: gene della mucina connesso a perdita di udito

Otite media dell’infanzia: la terapia antibiotica breve non paga

Otite Esterna Batterica: patologia insidiosa