Deficienza di Vitamina D e Ipoacusia Improvvisa

deficit vit D e ipoacusia improvvisa

Deficienza di Vitamina D predispone alla Ipoacusia Improvvisa. La deficienza di vitamina D risulta associata ad un maggior rischio di Ipoacusia Improvvisa ed ad una minore probabilità di recupero uditivo (87.5% rispetto al 100% dei casi con livelli normali di vitamina D).

E’ quanto afferma uno studio iraniano condotto su 34 pazienti affetti da Ipoacusia Improvvisa trattati con terapia steroidea per 10gg.

BIBLIOGRAFIA
Ghazavi H, Kargoshaie AA, Jamshidi-Koohsari M.Investigation of vitamin D levels in patients with Sudden Sensory-Neural Hearing Loss and its effect on treatment. Am J Otolaryngol. 2019 Nov 12:102327. doi: 10.1016/j.amjoto.2019.102327. [Epub ahead of print]

Presso lo studio della clinica Quisisana possono essere effettuati test audiometrici in cabina silente per misurare il tuo udito.

Se non ci senti bene, prenota una visita con esame audiometrico allo 06 80958342

Per ulteriori informazioni sull’Ipoacusia, è possibile consultare anche i seguenti link:

Eparina e recupero uditivo nelle sordità improvvise

Sordità improvvisa: Ossigenoterapia Iperbarica

La funzione mucociliare nelle disfunzioni tubariche

Funzione uditiva: la dieta ne influenza lo stato

Iniezione intratimpanica di Cortisone

Udito: un’iniezione “di geni” può ripristinarlo

Il Fumo fa male all’udito soprattutto nelle donne

Perdita dell’udito in tarda età?

Cellule della coclea: un nuovo metodo per ripararle

Perdita di udito e rischio di nuovi ricoveri ospedalieri

Perdita uditiva e modificazioni nel cervello

Acido Folico: i folati aiutano ad avere un udito migliore

Le Insufflazioni Tubariche – Aggiornamento

Ipoacusia e le 4 D

Ipoacusia. Non ci sento bene: cosa devo fare?

Ipoacusia: gli Esami di Secondo Livello

Perdita di udito sensorineurale improvvisa e fattori predittivi di recupero

Ipoacusia Improvvisa: Emergenza Otorinolaringoiatrica

Otosclerosi e volume piastrinico

Ipoacusia: l’alcool peggiora l’udito nei concerti rock

Trattamento Sindrome di Menière

Danni uditivi: l’ascolto di musica ad alto volume non comporta danni