Dacriocistorinostomia Endoscopica

chirurgia

Dacriocistorinostomia Endoscopica

Il video illustra la tecnica chirurgica della Dacriocistorinostomia Endoscopica. L’esplorazione endoscopica con ottica 0°permette di identificare l’area nasale che corrisponde al sacco lacrimale. Si identifica il processo uncinato e l’ascella del turbinato medio. L’incisione della mucosa per allestire il lembo a cerniera posteriore e superiore avviene al di dietro del processo uncinato, 3-5 mm al davanti e 7-10mm al di sopra della testa del turbinato medio. Si esegue lo scollamento sottoperiosteo del lembo che viene ribaltato posteriormente. Con la fresa da taglio prima e diamantata poi, si fresa l’osso lacrimale e la branca montante del mascellare fino ad esporre la parete del sacco lacrimale. Per individuare con precisione la parete mediale del sacco lacrimale ci si può avvalere della transilluminazione con fibre ottiche sottili introdotte attraverso il canalicolo lacrimale inferiore; non avendo a disposizione la fibra, viene utilizzata la sonda lacrimale di BOWMAN inserita attraverso i canalicoli lacrimali fino al sacco. A questo punto si incide la parete del sacco, asportandola in parte. Alla apertura fuoriesce pus. La sonda di Bowman, introdotta dal canalicolo inferiore passa attraverso il sacco e viene recuperata nella fossa nasale. Con microdebrider si regolarizza l’apertura del sacco. Viene incanulato con l’altra estremità della sonda di Bowman il canalicolo superiore, recuperandola dall’apertura del sacco a livello nasale. Il filo di silicone collegato alle sonde viene annodato più volte nel naso in modo che agisca da stent e possa essere agevolmente recuperato al momento dell’asportazione. Lo stent viene mantenuto per circa 1 mese. L’intervento termina ribaltando il lembo a chiudere parzialmente la breccia, lasciando pervia la stomia precedentemente creata.

Per ulteriori approfondimenti, si possono guardare anche i video ai seguenti link:

Intervento endoscopico Atresia Coanale Monolaterale

Polipo antrocoanale: asportazione endoscopica

Trattamento endoscopico di papilloma invertito etmoidale

Senotomia frontale dilatativa con XPress Balloon

Si può inoltre leggere l’approfondimento al seguente link Dacriocistorinostomia Endoscopica