Cisti Naso Alveolare: Asportazione per via combinata

cisti naso alveolare

Cisti Naso Alveolare: Asportazione per via combinata. Il video mostra un caso di cisti epiteliale non odontogena nasoalveolare. 

Il paziente lamentava una ostruzione respiratoria alla base della fossa nasale, come si evidenzia in rinoscopia. La TAC nelle proiezioni coronali e sagittali evidenzia la sede extraossea della neoformazione del diametro di poco superiore al centimetro.

Dopo infiltrazione di miscela di Adrenalina e Naropina sia in sede nasale che in fossa canina, si procede ad incidere la mucosa a livello del fornice gengivale superiore in corrispondenza della neoformazione.

Con delicatezza , individuato il piano della parete della cisti, si procede al graduale scollamento.

Vengono utilizzati forbice delicata, tamponcino montato ed uno scollatore da setto per clivare progressivamente la neoformazione senza romperla.

Una volta liberata quasi completamente a livello della fossa canina, si ritorna nella fossa nasale dove si apprezza l’aderenza della cisti alla parete mucosa della fossa nasale, senza possibilità di clivaggio.

La neoformazione viene asportata integralmente con parte della mucosa nasale. La piccola perdita di sostanza e la continuità fra la sede della cisti ed il naso guariranno per seconda intenzione senza problemi.