Il Cervello delle donne invecchia più lentamente

cervello delle donne

Il Cervello delle donne invecchia più lentamenteUna ricerca condotta nell’Università di Washington a St. Louis e pubblicata sulla rivista dell’Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti, Pnas dimostra che il cervello delle donne invecchia più lentamente ed a parità di età risulta più giovane di almeno 3 anni.

Il risultato, basato sulla scansione ad emissione di Positroni (PET TAC) ha misurato il flusso di ossigeno e glucosio nel cervello di 205 persone, di cui 121 donne e 84 uomini di età compresa fra 20 e 82 anni.

Successivamente un sistema di intelligenza artificiale predisposto a mettere in relazione l’età anagrafica e quella ‘metabolica’, ha indicato che il cervello delle donne è in media 3,8 anni più giovane rispetto a quello maschile.

Questo dato potrebbe spiegare perché le donne tendano a essere meno vulnerabili degli uomini alle malattie neurodegenerative che insorgono con l’età, per cui le donne sono meno suscettibili al declino cognitivo in età avanzata.

Lo studio americano ha anche rilevato che la differenza di età fra cervello maschile e femminile è stata rilevata a tutte le età, a partire da 20 anni.

I cervelli maschili infatti, «entrano nell’età adulta circa 3 anni più vecchi e questo ’gap’ persiste per tutta la vita»– afferma Manu Goyal, coordinatore della ricerca.

La sua conclusione è che “analizzare il metabolismo del cervello, potrebbe invece aiutarci a capire alcune delle differenze che appaiono tra uomini e donne quando si invecchia.

 

BIBLIOGRAFIA
Manu S. Goyal, Tyler M. Blazey, Yi Su, Lars E. Couture, Tony J. Durbin, Randall J. Bateman, Tammie L.-S. Benzinger, John C. Morris, Marcus E. Raichle, and Andrei G. Vlassenko Persistent metabolic youth in the aging female brain PNAS February 19, 2019 116 (8) 3251-3255;