Carcinoma dell’Orofaringe: proposta di nuova classificazione

carcinoma dell'orofaringe

Carcinoma dell’Orofaringe: proposta di nuova classificazione per morfologia istologica e stato dell’infezione da HPV. L’amico dott Rahimi Siavash (nella foto a sin) in collaborazione con la dottoressa Carla Marani ed altri colleghi inglesi, hanno pubblicato su J Oral Pathol Med un lavoro che propone una nuova classificazione del Carcinoma Orofaringeo che tiene conto dell’ aspetto morfologico e della correlazione con il virus HPV.

Partendo dalla constatazione che la comune suddivisione morfologica in 3 gradi (ben differenziato, moderatamente differenziato e poco differenziato) del carcinoma squamoso della Testa e del Collo è inadeguata a categorizzare la prognosi dei tumori Orofaringei (OPSCC) , gli Autori hanno testato la validità di un sistema di classificazione che sia basato sull’aspetto morfologico e sullo stato di infettività nei confronti del virus HPV.

Sono stati revisionati dagli autori i preparati istologici colorati con Ematossilina Eosina di 121 pazienti (100 maschi e 21 femmine di età compresa fra 40 e 89 anni) affetti da OPSCC e ristadiati come tipi I, II e III sulla base della morfologia.

Il tipo I (72%) consiste di cellule con scarso citoplasma nuclei ovoidali/fusiformi, monomorfi, ipercromatici con aspetto basaloide; il tipo II (2%) con la classica morfologia del carcinoma squamoso convenzionale a differente grado di differenziazione e cheratinizzazione e il tipo III (26%) con caratteristiche morfologiche miste dei tipi precedenti in varia proporzione.

La presenza di HPV è stata determinata mediante immunoistochimica con ricerca di p16 e “RNAscope in situ hybridization” (ISH).

Il follow up di questi pazienti è stato di 36 mesi.

Nei 96 pazienti HPV+ la sopravvivenza a 3 anni è risultata rispettivamente del 93% per tipo I, 50% tipo II e 96% tipo III.
Nei 25 pazienti HPV negativi, al follow up la sopravvivenza è risultata del 65% nel tipo II e del 75% nel tipo III.

Il test di regressione di Cox ha identificato 3 fattori di rischio predittivi di mortalità: età avanzata ( HR = 1.14 p=0.001), sesso femminile (HR=0.22 p0.033) ed il tipo morfologico II (HR 13.1 p=0.043).

Secondo gli Autori, in conclusione, la nuova classificazione morfologica proposta, unitamente alla determinazione dello stato di infezione da HPV su base immunoistochimica e molecolare, può essere adottata perché più predittiva della prognosi anche se i risultati devono essere confermati da casistiche numericamente più rappresentate.

BIBLIOGRAFIA
Siavash Rahimi, Iolia Akaev, Peter A. Brennan , Azarel Virgo, Carla Marani | Ricardo S. Gomez, Chit Cheng Yeoh: A proposal for classification of oropharyngeal squamous cell carcinoma: Morphology and status of HPV by immunohistochemistry and molecular biology J Oral Pathol Med, 2019, doi: 10.1111/jop12956
KEYWORDS carcinoma, head and neck squamous cell carcinoma, human papilloma virus, oropharynx, p16

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

Immunonutrizione Preoperatoria nella chirurgia oncologica cervico-facciale

Carcinomi cervico facciali HPV correlati e non correlati

HPV Positività: prognosi migliore nei tumori orofaringe, ipofaringe, cavo orale e laringe

Hpv: Papilloma Virus nel tessuto tonsillare

Rischio di Secondo Tumore Hpv Associato

Sopravvivere ai tumori Cervico Facciali sviluppa a distanza problemi cognitivi

Trattamenti nei tumori orofaringei HPV correlati

I Tumori dell’orofaringe Hpv Correlati: Entità a se stante?

Hpv e Carcinoma Rinofaringeo

HPV causa del Papilloma Invertito Rinosinusale?

Tumore Orofaringeo Hpv indotto

Tumori orali ed orofaringei: utile la Radioterapia post-operatoria

HPV Positività: prognosi migliore nei tumori orofaringe, ipofaringe, cavo orale e laringe

Linfonodi nei carcinomi della Testa e del Collo

Radiofrequenza dei cellulari: effetti su angiogenesi nei tumori della testa e del collo

Tumori testa-collo: nel 2030 un malato su 2 sara’ over 65

Chirurgia e radioterapia nei tumori cervico-facciali

Carcinomi squamocellulari di testa e collo

La Sinusite Cronica aumenta il rischio di Tumori del distretto cervico-facciale?

Tumori orali ed orofaringei: utile la Radioterapia post-operatoria

La Chirurgia Radioguidata del Linfonodo Sentinella nei Tumori del Cavo orale

L’esame istologico del linfonodo sentinella nei Carcinomi del cavo orale

Sentinel Node: Eightsnb Symposium

L’esperienza personale nelle Biopsia del Linfonodo Sentinella nei T1-T2 del Cavo orale

Il ruolo della Medicina Nucleare nella biopsia del linfonodo sentinella nei tumori del cavo orale

La Biopsia del Linfonodo sentinella nei tumori della bocca

Linfonodo Sentinella: surgical consensus guidelines

Il Linfonodo Sentinella nei Carcinomi Squamosi del Labbro

Linfonodo Sentinella: Esperienza preliminare all’Ospedale San Carlo

Tumori orali ed orofaringei in aumento nei giovani