Bioexeresi endoscopica del papilloma nasale

bioexeresi

Bioexeresi endoscopica del papilloma nasale. Il video mostra la bioexeresi di una neoformazione peduncolata della mucosa nasale.

Premesso che la tecnologia con il laser a fibre,CO2 o diodi, rappresenta la metodica di scelta nell’ exeresi di formazioni endonasali, l’intervento può essere effettuato anche a freddo, purchè vengano rispettati alcuni principi illustrati nella procedura:

  • Visione per via endoscopica con ottica 0°. E’ indispensabile per una definizione spaziale della lesione , per un controllo a vista dei diversi tempi chirurgici, per un controllo della radicalità e dell’emostasi finale
  • Anestesia locale per infiltrazione con Carbocaina associata a vasocostrittore (adrenalina). Per quanto non indispensabile è meglio poter eseguire intervento in sedazione farmacologica
  • Preventiva causticazione con pinza bipolare nella sede di incisione
  • Incisione con bisturi freddo a distanza di sicurezza, in questo caso, essendo la lesione peduncolata, a mezzo centimetro per lato
  • Resezione con forbice endoscopica nel piano profondo della sottomucosa
  • Controllo emostasi con pinza bipolare, senza necessità di tamponamento

Per ulteriori approfondimenti, si possono consultare anche i seguenti link:

La Tecnologia Laser CO2

LASER CO2 – Allestimento della Sala operatoria

Trattamento Endoscopico Di Papilloma Invertito Etmoidale

Papilloma Invertito Rinosinusale: quasi un tumore maligno

Trattamento Endoscopico di Papilloma Invertito del Seno Sfenoidale

Cisti rinofaringe: asportazione endoscopica con Fibra Laser

La chirurgia endoscopica rinosinusale

FUNGUS BALL: Trattamento endoscopico rinosinusale (E.S.S.)

Poliposi Nasale: Chirurgia endoscopica

Polipo Antrocoanale: Asportazione endoscopica

Il Polipo Antro Coanale (PAC)

Patologia Rinosinusale Monolaterale

Rinosinusite cronica: il trattamento chirurgico migliora qualità del sonno

Asportazione endoscopica “Low Grade Sinonasal Sarcoma”