Acufene acuto: efficaci iniezioni intratimpaniche di AM-101

E’ stato condotto uno studio per valutare sicurezza e tollerabilità della somministrazione intratimpanica ripetuta dell’antagonista in gel del recettore dell’NDMA noto come AM-101 (1 (esketamine otic gel; Auris Medical AG, Basel, Switzerland) nei pazienti con acufene acuto e persistente, secondario a trauma cocleare o ad otite media.

Lo studio ha preso in considerazione 343 soggetti, randomizzati per ricevere 3 dosi intratimpaniche di AM-101 0.87mg/ml o per placebo in 3-5 giorni. I pazienti sono stati seguiti per 84 giorni successivi.

Il trattamento è stato ben tollerato, e non sono stati riscontrati gravi effetti collaterali correlati alla terapia. L’incidenza del deterioramento uditivo clinicamente significativo è stata bassa e non differiva da quella riscontrata nei pazienti trattati con placebo o sull’orecchio controlaterale non trattato.

La membrana timpanica è risultata integra nel 92% dei soggetti entro una settimana dal trattamento ed in tutti i soggetti esaminati entro la fine dello studio. Le iniezioni intratimpaniche ripetute di AM-101 nell’arco di 3-5 giorni dunque sembrano essere sicure e ben tollerate, e impiegare questo approccio di somministrazione su periodi di tempo anche più prolungati si dimostra un potenziale approccio positivo per i pazienti affetti da acufene acuto persistente. Tale prodotto non è al momento ancora disponibile in Italia.

 

Bibliografia

Staecker H . et al, Safety of Repeated-Dose Intratympanic Injections with AM-101 in Acute Inner Ear Tinnitus. Otolaryngol Head Neck Surg. 2017: 157,