Acido Tranexamico e sanguinamento intraoperatorio

Acido Tranexamico

Acido Tranexamico: la somministrazione riduce il sanguinamento intraoperatorio nella FESS. Nella chirurgia endoscopica rinosinusale (FESS) la presenza di sanguinamento anche minimo reduce la visibilità oscurando la visione di importanti punti di repere e può portare ad allungamento dei tempi chirurgici, aumento dei rischi di complicanze e di chirurgia incompleta.

Uno studio di metanalisi pubblicato su Laryngoscope, Kim e coll. hanno esaminato la letteratura per valutare se la somministrazione preoperatoria di Acido Tranexamico (TXA)  possa ridurre il sanguinamento intraoperatorio e se sia ben tollerato.

Come noto l’acido Tranexamico (Tranex®) – Ugurol®) ha l’azione di prevenire la fibrinolisi e stabilizzare il coagulo.

Gli effetti collaterali includono con una certa frequenza nausea e vomito ed ipotensione.

E’ controversa anche la potenzialità di poter precipitare gli eventi tromboembolici.

Di 27 studi sull’argomento solo 7, per un totale di 562 pazienti trattati, rispondevano a rigorosi criteri di affidabilità e completezza e contenevano la comparazione fra il gruppo cui veniva somministrato TXA ed un gruppo di controllo che assumeva un placebo.

I dosaggi di somministrazione dei diversi studi variavano da 10-15mg/Kg immediatamente prima della chirurgia ad 1g-2g una o due ore prima dell’intervento.

I risultati della metanalisi dimostravano un tempo operatorio ed un sanguinamento intraoperatorio significativamente ridotto nel gruppo trattato con TXA rispetto al gruppo con placebo.

Inoltre, sia la qualità del campo chirurgico al termine dell’intervento che la soddisfazione del chirurgo operatore risultava significativamente più alte nel gruppo con TXA.

Non sono state riscontrate, negli studi presi in considerazione, differenze nei profili emodinamici e coagulativi fra i due gruppi e, ulteriore fattore incoraggiante, TXA non aveva avuto effetti su nausea e vomito e sugli eventi trombotici maggiori nel gruppo trattato, rispetto a quello di controllo.

Pertanto si può affermare sulla base di questo lavoro (livello di evidenza A1) che l’Acido Tranexamico riduca il sanguinamento intraoperatorio durante gli interventi di chirurgia funzionale endoscopica rinosinusale (FESS) e che sia ben tollerato.

Questa azione porta potenzialmente ad una riduzione dei tempi operatori, delle perdite ematiche intraoperatorie ed aumenta la soddisfazione del chirurgo.

Un altro lavoro di metanalisi della letteratura sull’utilizzo perioperatorio dell’Acido Tranexamico effettuato in Cina sulla chirurgia nasale e naso sinusale, giunge alle stesse conclusioni riguardo alla riduzione del sanguinamento intraoperatorio ed alla migliore qualità della chirurgia effettuata (riduzione edema ed ecchimosi dopo chirurgia nasale, pur non riscontrando una riduzione significativa dei tempi chirurgici).

BIBLIOGRAFIA
– Kim DH, Kim S, Kang H, et al.: Efficacy of tranexamic acid on operative bleeding in endoscopic sinus surgery: A meta‐analysis and systematic review. LARYNGOSCOPE 2019
Apr;129(4):800-807. doi: 10.1002/lary.27766
– Wei-dong Ping,  Qi-ming Zhao  Hua-feng Sun,  Hai-shan Lu,  and Fei Li, Role of tranexamic acid in nasal surgery A systemic review and meta-analysis of randomized control trial.
Medicine (Baltimore). 2019 Apr; 98(16):  doi: 1097/MD.0000000000015202

 

KEYWORDS:
Tranexamic acid; endoscopic sinus surgery; meta-analysis; operative bleeding; operative time; systematic review

 

Per ulteriori approfondimenti sul tema, si possono consultare i seguenti link:

Rinosinusite cronica: le irrigazioni nasali con Bunesonide migliorano I risultati della FESS

Il turbinato medio: è utile resecarlo nella FESS?

Budesonide spray nasale migliora la qualità della vita nei bambini affetti da Apnee notturne

Irrigazioni Nasali Steroidee meglio dello Spray

Test del Muco può aiutare a trattare meglio la sinusite

La chirurgia endoscopica rinosinusale

FUNGUS BALL: Trattamento endoscopico rinosinusale (E.S.S.)

Rinosinusite cronica: il trattamento chirurgico migliora qualità del sonno

Patologia Rinosinusale Monolaterale

Rinosinusite Cronica: Protocollo di valutazione

Rinosinusite cronica e disturbi dell’umore

Irrigazioni Nasali Steroidee meglio dello Spray

Rinosinusite Cronica: Migliori risultati ottimizzando la somministrazione intranasale di farmaci

Rinosinusite cronica eosinofila

La Sinusite Cronica aumenta il rischio di Tumori del distretto cervico-facciale?

Una tecnica nuova per risolvere il dolore da sinusite frontale

Senotomia Frontale Dilatativa con XPRES BALLOON (Entellus®)

Poliposi Nasale: Chirurgia endoscopica

Poliposi nasale, terapia personalizzata limita le recidive

Polipo Antrocoanale: Asportazione endoscopica

Il Polipo Antro Coanale (PAC)

Ipertrofia dei turbinati: intervista

Turbinati inferiori: Laser vs Radiofrequenza

Qual’è la tecnica migliore per la decongestione dei Turbinati: Turbinoplastica Chirurgica O Radiofrequenza?

La Radiofrequenza nel Trattamento dei Turbinati

Decongestione Sottomucosa Interstiziale dei Turbinati Inferiori con Radiofrequenza al Plasma

Che cosa sono i Turbinati?

Snot-22 puo’ predire il rischio di reinterventi sui seni paranasali

SNOT-22 : SINO-NASAL OUTCOME TEST

Montelukast: Effetti sulla Mucosa Nasale